>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli FREE

I jihadisti siriani decapitano un sacerdote cattolico
Stampa
  Text size
Ci hanno detto, qualche giorno fa, che nessun frate francescano era morto in Siria. Quella che girava era una bufala. Poi, ieri, prima il Custode della Terra Santa Pizzaballa poi il Vaticano e l’agenzia Fides hanno confermato la morte del frate siriano François Murad. Il sito Catholic.org ritiene che una delle due persone presenti in questo video sia proprio il francescano François Murad.

Nel video, davanti ad una folla che grida «Allah Ackbar!», due persone, tra cui con probabilmente il religioso, vengono decapitate tramite coltello, in un modo barbaro e doloroso, fuori da ogni sensibilità umana. Immagini bestiali al limite del visibile. Non si tratta di uno snuff-movie, perché contiene un valore mistico che trascende il tempo. È quel fenomeno che anticamente i cristiani chiamavano «testimonianza». Cioè, con parola greca, martus.

Deve essere chiaro agli spettatori che si tratta di uno spettacolo mostruoso, ma al contempo, grandioso: è un Vero Martirio. È sacrum, nel senso latino del termine, «santo» e «maledetto». È il momento dove orrore e santità si incontrano, si sposano nel superiore Mistero del Disegno Divino. Questo per chi pensa che le persecuzioni ai cristiani non esistano, e che la missione della Chiesa si sia esaurita.

Teniamolo bene a mente: SANGUIS MARTYRUM, SEMEN CHRISTIANORUM

(Roberto Dal Bosco)



TRADUZIONE EFFEDIEFFE
I terroristi siriani hanno decapitato un sacerdote cattolico accusato di collaborazionismo con il regime di Assad. Accuse non ancora verificate. Padre François è stato sommariamente giustiziato e il Vaticano ha confermato il martirio.

Il Vaticano conferma la morte per decapitazione del padre francescano, François Murad, martirizzato dai jihadisti siriani il 23 giugno.

Di seguito è riportato il comunicato stampa dal Vaticano, tramite news.va.

***
«Gassanieh - Domenica 23 giugno il sacerdote siriano François Murad è stato ucciso a Gassanieh, nel nord della Siria, nel convento della Custodia di Terra Santa dove aveva trovato rifugio. Ne dà conferma un comunicato della Custodia di Terra Santa inviato all’Agenzia Fides. Le circostanze della morte non sono del tutto chiarite. Secondo fonti locali, il convento in cui si trovava p. Murad sarebbe stato assaltato da miliziani legati al gruppo jihadista Jabhat al-Nusra.

Padre François, 49 anni, aveva fatto i primi passi nella vita religiosa con i frati francescani della Custodia di Terra Santa, e con essi continuava a condividere stretti vincoli di amicizia spirituale. Dopo essere stato ordinato sacerdote aveva iniziato nel villaggio di Gassanieh la costruzione di un monastero cenobitico dedicato a San Simone lo Stilita, nell’alveo della Chiesa siro-cattolica. Dopo l’inizio della guerra civile, il monastero di San Simone era stato bombardato e p. Murad si era trasferito presso il convento della Custodia per motivi di sicurezza e per sostenere i pochi rimasti, insieme a un altro religioso e alle suore del Rosario.

“Preghiamo” scrive nel comunicato il Custode di Terra Santa Pierbattista Pizzaballa OFM “perché questa guerra assurda e vergognosa finisca presto e che la gente di Siria possa tornare presto alla normalità”. Riferisce a Fides l’Arcivescovo Jacques Behnan Hindo, titolare della arcieparchia siro-cattolica di Hassaké-Nisibi: “Tutta la vicenda dei cristiani del Medio Oriente è segnata e resa feconda dal sangue dei martiri di tante persecuzioni. Negli ultimi tempi, padre Murad mi aveva fatto arrivare alcuni messaggi in cui si mostrava consapevole di vivere in una situazione pericolosa, e offriva la sua vita per la pace in Siria e in tutto il mondo” » .

***

Questo dovrebbe far capire ai cristiani di tutto il mondo chi sono i jihadisti. Cattolici e cristiani di tutto il mondo subiscono terribili minacce, in particolare per la diffusione dell’Islam militante. Fino a quando la minaccia non verrà riconosciuta e presa sul serio, si moltiplicheranno martirii come quello di padre François Murad.

Di seguito il video (fonte originale LiveLeak). Avvertiamo: il video è terribile. Dopo Padre François, la seconda vittima, dovrebbe essere un collaboratore con il regime di Assad.

Il video mostra chiaramente le decapitazioni. Non guardate il video a meno che non abbiate più di 18 anni, e siate disposti ad assistere ad un tale spettacolo.

Riteniamo sia molto importante che il mondo sappia che oggi i cristiani vengono uccisi per la loro fede, e che il martirio non è un fenomeno relegato nei secoli passati.





Traduzione per EFFEDIEFFE.com a cura di di Lorenzo de Vita

Fonte > 
Catholic.org



La presente traduzione è da noi commissionata a traduttori di nostra fiducia ed effettuata appositamente per EFFEDIEFFE.


 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# vito 2013-07-02 12:30
L'orrore per tali pratiche è sentito dai musulmani veri. Uccidere gli agnelli del sacrificio ed uccidere i profeti erano due pratiche empie e simultanee dei giudei. Mentre l'Agnello di Dio, Gesù, veniva crocifisso, contemporaneame nte era una carneficina di agnelli. I salafiti applicano con letteralismo scriba, quello che uccide, la versione mortifera del rito corrotto rabbinico da sinedrio, mentre i musulmani veri, quelli che onorano Cristo, l'agnello di Dio, sanno che il sacrificio non è uccisione, bensì consacrazione. I decapitanti offrono al diavolo, loro padre, il sangue dell'Agnello, e del portavoce di Dio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maury 2013-07-02 14:16
Il tentativo delle autorità sedicenti "cattoliche" di negare le atrocità commesse dai maomettani contro i cristiani è quasi altrettanto disgustoso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pietro G 2013-07-02 15:32
Condivido e aggiungo. Non è solo disgustoso, è un atto di vigliaccheria senza paragoni. Il Vaticano, la cui missione dovrebbe essere la conversione dell'umanità all'unica vera religione, quella cristiana, se la fa sotto ogni volta che deve criticare l'islam. Dopo l'uccisione di mons. Padovese mi aspettavo che avrebbe posto il veto sull'ingresso della Turchia in Europa, e invece niente, silenzio di tomba. Appunto, di tomba, la tomba del cristianesimo. Pensate solo quello che sarebbe successo se qualche fondamentalista cristiano avesse decapitato un iman ai piedi della croce.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pelzen 2013-07-04 01:22
Non sono affatto d'accordo! Le premesse "L'unica vera religione" sono la base di scuse che permettono questo schifo. Mi sorprende che in questa sezione si sia postato un video di tale crudezza, essendo una sezione libera, ma mi indigna la posizione di chi scrive "Deve essere chiaro agli spettatori che si tratta di uno spettacolo mostruoso, ma al contempo, grandioso: è un Vero Martirio."
Non c'è nulla di grandioso, ma solamente schifoso.
Ma sono le parole che animano i beghini pensieri di certa gente che raccoglie queste immonde situazioni.
Ho l'impressione che si voglia scmabiare un processo politico di dominio per una qustione religiosa che non c'entra nulla. I fanatici, criminali, folli ci sono tanto da una parte e dall'altra e queste scene le potremmo trovare anche dall'altra parte (basta cercare). Quello che a molti è sfuggito è che in questo video si vedono moltissimi bambini.
Questa è la cultura religiosa?
Non rispondetemi che sono solo loro che fanno queste cose, perché le parole scritte nell'articolo lasciano intendere anche il contrario.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pietro G 2013-07-04 13:14
Pelzen, a me non risulta che " I fanatici, criminali, folli ci sono tanto da una parte e dall'altra". Queste scene nel cristianesimo non si vedono da centinaia di anni. Anzi, si vede la cosa opposta : il calarsi le braghe di fronte all'invasione musulmana del continente santuario del cristianesimo, cioè l'Europa. Questa non è "la cultura religiosa", questa è la religione musulmana. Come tu stesso hai notato, la decapitazione non è stata una cerimonia di giustizia, è stata una cerimonia religiosa, con tanto di bambini e grida inneggianti a Dio. La differenza con il cristianesimo è stata già denunciata in modo chiaro e limpido nel discorso di Ratisbona da Benedetto XVI. Un discorso importante non solo per quello che il Papa scrive sulle righe, ma per quello che si può leggere tra le righe.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pelzen 2013-07-04 23:22
Lascio Dio, che non credo sia lo stesso al quale io credo, in disparte. Lui, se mai sarà giudice delle nostre malefatte, è estraneo a queste immonde scene.
Non si tratta solo di cultura mussulmana, ma di una sub-cultura diffusa anche nei cattolici e cristiani. Non mi si venga a dire che in cuor nostro non avremmo voluto che colui che sgozza fosse trattato alla stessa maniera. Io, purtroppo non la penso così, ovvero credo e ritengo che il rispetto della persona, anche nell'ultimo atto di vita, deve essere tale che il suo valore sia superiore alla bassezza che viene usata per questo atto. LO sgozzamento è quanto di più barbaro e infimo culturalmente può fare un essere vivente. Ma lo dice anche il libro di quell'infame essere che adulate e osannate e su tale "manuale" cristiani, cattolici ebrei i mussulmani compiono le peggiori nefandezze.
Quello che scrive un teologo tra le righe lo può capire solo una piccola cechia di persone e va da se che da anni denuncio l'assenza dei preti nelle famiglie, nella vita minuta di tutti i giorni. 'Sti fancazzisti di preti si perdono a giocare con l'iPod, con il pc, ma il loro mestiere è andare tra la gente e far conoscere il verbo di Dio, quello che ogni cosa al suo cospetto è uno sola cosa.
In 30 anni che vivo NON ho mai visto un prete che sia uno, mai! E' uno schifo e quello che venne la prima volta, solo per i denari, lo mandai a quel paese per l'infamia con il quale si era proposto.
Non parlarmi quindi chiesa, di preti o di altre amenità assurde. I fatti e la dimostrazione stanno lì di fronte a noi. Chiesa vuota, preti che latitano, vaticano che fa melina con la massoneria e con i farisei. Incapacità di parlare alla gente.
E questo papa non fa altro che soffiare sul fuoco dello sfascio culturale e della tradizione di Santa Romana Chiesa. Ricordiamocelo: Santa ROMANA chiesa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Nicola M.. 2013-07-07 18:03
Caro Pelzen è triste doverti dare ragione ,magari parzialmente(sp ero),sulla qualità dei preti attuali.Nelle mie modeste frequentazioni vedo preti attori con omelìe recitate all' americana, big show,e parroci con cipiglio manageriale più attenti alla partita doppia che al recupero delle anime.E ì vero che soffro di staticità acuta e cronica nel senso che mi muovo pochissimo dal mio ambiente. Spero, dunque che altrove ci sia di meglio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pelzen 2013-07-10 00:14
Vedi, qualche mese fa è mancata mia madre e frequentava la chiesa del quartiere. Prima del funerale il prete mi chiama e mi chiede informazioni su mia madre, cosa faceva che gusti aveva, come viveva. Sono rimasto sbalordito e gli chiesi perché mai chiedesse a me queste cose, visto che il suo lavoro è anche quello di incontrare i suoi fedeli, anche nei momenti più bui.
Il fatto è che pochi sono quei pret che fanno il lavoro che un tempo era sempre presente: essi andavano di casa in casa, portavano qualche buona nuova e davano conforto ai più bisognosi, riprendendo quelli più riottosi.
Adesso fanno solo melina.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Kelsen82 2013-07-12 09:00
Questi preti sono figli e promotori del modernismo, discepoli di Rahner. Anche nella mia parrocchia il prete cerca di fare il panegirico del defunto mettendo a disagio quei fedeli che sanno ancora cosa sia la Chiesa, il suo Magistero e l'insegnamento di Cristo.
I preti cattolici, fortunatamente non tutti, si son via via trasformati di pastori protestanti dove il centro della celebrazione non è il Divin Sacrificio ma il loro protagonismo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Policarpo 2013-07-02 14:58
Se mi si permette, ritengo che mostrare tali filmati serva solo ad ulteriore assuefazione alla bestialità.
P.S. non ho visto il video.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pietro G 2013-07-02 15:36
E invece è importante perché uno di quei selvaggi potrebbe diventare(cosa che non auguro a nessuno) in un futuro prossimo il tuo vicino di casa. Per il resto, sono diventato quasi sordo a causa delle grida di scandalo e di condanna da parte delle organizzazioni islamiche italiane e europee.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# boa 2013-07-02 16:01
E' il giusto compenso per aver offeso Nostro Signore con la lavanda dei piedi ad una donna musulmana, e quindi non battezzata, fatta dal vescovo di Roma nello scorso giovedì santo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Karl 2013-07-02 23:16
Questa sì è logica ! Abbiamo capito chi è il responsabile della morte di questi due poveracci e di tanti altri siriani ! E' Papa Francesco (con la complicità dei miei vicini di casa) e che guarda caso andrà a Lampedusa, per assoldare qualche islamico , chiaro ! . Mica sono i poteri forti (USraele, UE ed i loro complici del Golfo Persico) che armano questi fanatici per fargli fare il lavoro sporco . Nooo, Ma scherziamo ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# SERBO 2013-07-02 19:13
le stesse identiche cose le facevano ai cristiani serbi in Bosnia e Kosovo...
Vaticano gioiva e dichiarava "GUERRA ALLA GUERRA"...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# cgdv 2013-07-03 09:24
In Siria come altrove la causa degli orrori è servirsi del fanatismo ideologico e religioso per i propri scopi politici. Spero che oramai risulti chiaro chi scatena a ripetizione il terrore nel mondo.
Giuliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Vitoparisi3 2013-07-03 13:21
Citazione cgdv:
In Siria come altrove la causa degli orrori è servirsi del fanatismo ideologico e religioso per i propri scopi politici. Spero che oramai risulti chiaro chi scatena a ripetizione il terrore nel mondo.
Giuliano

Gli orrori hanno cause irreligiose, e non religiose.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# sivispacemparabellum 2013-07-03 09:43
Il vaticano che ha fatto lingua in bocca con gli assassini ustascia per massacrare i Serbi delle Krajne ora assaggia la stessa amara medicina, umanamente dispiace però stare piegati a 90 di fronte a quei senza Dio di americani che strumentalizzan o anche la sessualità delle loro nonne non può portare a nulla di meglio.
Ivan
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# castorp 2013-07-03 09:45
Questi sono i terroristi finanziati dalla CIA e dagli europei.
Gli alleati che ci spiano con la complicità dei nostri servizi segreti.
Moro insegna.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# renatodrg 2013-07-03 09:45
Eppure quanta gente anche in questo sito ha simpatia per i poveri palestinesi (musulmani)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maranatha 2013-07-03 15:31
Sul Messaggero di oggi questa notizia veniva decisamente smentita, cioè asseriscono che non si trattava di un sacerdote. Dov'è la verità?

PS Ciò non toglie che sia comunque un atto mostruoso
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# hi-speed 2013-07-03 22:43
Ma questi non sono islamici o di altra professione religiosa, sono delle merde. Chiamiamoli con il loro vero nome che è Merda e purtroppo il termine in latino non mi sovviene (e pure in arabo).
In più sono imbottite di qualche sostanza ben nota alle cacche molli.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# DBF 2013-07-03 23:45
L'11 maggio 2010

durante il discorso in Portogallo il Pontefice prof. Ratzinghe annunciò: «Ci sono sofferenze della Chiesa che si annunciano» e ancora «il Signore ha detto che la Chiesa sarà sofferente fino alla fine del mondo. E oggi questo - ha concluso - lo vediamo in modo particolare».
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# fation 2013-07-04 08:52
il fato che centinaia di migliaia di mussulmani vengono uccisi in maniera moderna e non, qui non viene proppio menzionato, persino ieri gli americani hanno incenerito 16 presunti terroristi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Luca G. - PR 2013-07-04 11:42
non è una decapitazione: si tratta di scannamento con decapitazione (sono due cose diverse); la decapitazione ti tronca la testa con colpo secco, lo scannamento te la sega fino a troncartela
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# bilbobaggins 2013-07-04 12:55
Fa specie di frone a questo articolo, la posizione del confratello dell'ucciso (in senso lato) padre Dall'Oglio:
http://www.huffingtonpost.it/padre-paolo-dalloglio/appello-per-imporre-alla-siria-e-in-siria-un-immediato-cessate-il-fuoco_b_3539062.html
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pietro G 2013-07-04 14:33
Quando un padre cristiano si esprime così : "Da parte mia propongo di digiunare tutti un Ramadan di penitenza.." vuol dire che ha in testa solo la confusione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# milvus 2013-07-04 16:35
"Riteniamo sia molto importante....che il martirio non è un fenomeno relegato nei secoli passati"
E' difficile conciliare la realtà con le idee. L'uomo non cambia e ci si adegua a mondi fotocopia, perchè non vuole imparare dagli errori. In Polonia si desidera l'antisemistismo, ma intanto Papa Francesco si appresta a canonizzare Giovanni Paolo II. I ribelli siriani hanno decapitato questo povero sacerdote cattolico di origine francese che lavorava come missionario solo per essere di un altra religione. Se Bashar al Assad è un massacratore di popoli, allora quale ruolo morale stà all'opposizione?
Salvatore Riina, detenuto dal 1983, adesso ha 82 anni, uccise anche personalmente parecchia gente e ciò valse l'ergastolo. Oggi riconosce che lo Stato permise e partecipò all'assassinio dei giudici Falcone, Borsellino e le loro scorte. Berlusconi con un piccolo battaglione di avvocati ha potuto dimostrare che è una povera vittima, a coloro che si sono arricchiti in ogni forma, è piaciuto derubare, ma soffrono se devono cacciare un solo soldo. Però parliamo di crisi e di cris di valori o principi, non negoziabili. C'è molta immondizzia accumulata nel mondo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# BULEGH 2013-07-07 17:40
A dir poco DISGUSTOSA vicenda.
Quei cosiddetti musulmani non sono null'altro che STERCO SATANICO.
Chiunque siano le vittime mostrate nel video, auguriamoci che l'amorevole Creatore Infinitamente Infinito si sia degnato di portarle nel più alto dei Cieli Eterni.

Resta il fatto che quei bastardissimi assassini, infinitamente spregevoli e vigliacchi, sono spesso manovrati e stipendiati dai soliti ns alleati CIA, NATO e dintorni. Altro che religiosi!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# brenno 2013-07-19 01:42
Guardatelo bene...ovunque nel Mondo è lo stesso,è un offensiva planetaria che si dispiega davanti a noi e di cui veniamo messi al corrente solo in minuscola parte.
I nostri politicanti stanno,criminal mente, creando le condizioni per una guerra in Europa.
L esempio,vicino, dell exjugoslavia non insegna nulla...60 anni di convivenza forzata,di dittatura -democratica- e antirazzista,an tireligiosa,egu alitaria,basata sulle taumaturgiche qualità di una società -giusta- dove le differenze non esistono e dunque anche le cause delle divisioni più naturali sono cancellate... Tutto ciò ha avuto come risultato finale, una volta che la minaccia dei cingoli di Tito cessò, di far scoppiare immediatamente una tremenda guerra etnico-religiosa.
Siamo inconsapevoli come bestia al macello..è incredibile mi ha detto indignatissimo e preoccupato un conoscente di quelle sciagurate zone europee....Vi stanno propinando le stesse frottole che Tito ci propinò a noi incessantemente per 60 anni,farete dunque anche voi,prima o poi,la stessa nostra fine....o islamizzazzione forzata ...o guerra.
Consiglio a tutti di visitare quei luoghi,è stata la cosa più istruttiva e illuminante della mia vita...può essere il nostro prossimo futuro.. è inevitabile temo,non è questione del se, ma del quando.
Porteranno la loro guerra in Europa,nelle nostre città,moriranno i nostri figli e nipoti,il possesso o la riconquista di una strada o di un quartiere costerà sacrifici di sangue inconcepibili,c i metteranno davanti gente che si riproduce a velocità spaventosa e per la quale la morte in battaglia è la ricompensa più grande,fiumi di sangue dovremo versare per sopravvivere.
E chi si troveranno davanti questi veterani islamici abituati alla morte,la loro, e a darla in ogni modo al prossimo?
Popolazioni di poveri debosciati imbelli e tremebondi,donn e trasformate in prostitute, offese e snaturate nella loro più intima natura,addiritt ura costrette,col ricatto di un lavoro, a portare le armi,a giocare alla guerra come ridicoli fantocci,a rinunciare alla maternità,cose mai accadute prima nella Storia dell Umanità, e uomini tralignati nel corpo e nell animo ridotti a povere macchiette effemminate.
Il regno di satana ha fatto un buon lavoro non cè che dire...e il bello,il suo trionfo, purtroppo,deve ancora arrivare.
grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# sagolone 2013-08-29 08:25
Secondo me chi scrive qui ha una visione un po' distorta della realtà, tra complottisti (che non hanno tutti i torti ad aver paura dei complotti) e mistici (questi si che sono pericolosi).
La religione non fa MAI bene, fa leva sull'ignoranza della gente e sugli istinti più bassi della gente per i comodi di chi la propina.
TUTTE le religioni hanno una parte buona e pietosa (a cui chiunque arriva con il semplice buon senso) ed una parte intransigente, a volte violenta, che fa a pugni con quella buona.
Se le persone riuscissero a ragionare con la propria testa senza dover per forza fare atti di fede (che vuol dire "io non lo so se è vero quello che mi dicono, ma siccome tutto il resto fila anche i concetti che non comprendo devono essere veri, quindi per me è giusto") riuscirebbero a vivere in pace ed a collaborare.
Che tristezza mi fanno questi post, mi fanno capire che quello che è successo a padre Murad potrebbe succedere anche qui, come dice Brenno (di cui non condivido il pensiero del "regno di satana"....ridicolo).
Il fatto è che se si crede di essere nel giusto in nome di qualcosa che non può essere dimostrato....si finisce a fare la guerra.
E la cosa più ignobile di tutte è la frase "Deve essere chiaro agli spettatori che si tratta di uno spettacolo mostruoso, ma al contempo, grandioso: è un Vero Martirio. È sacrum, nel senso latino del termine, «santo» e «maledetto». È il momento dove orrore e santità si incontrano, si sposano nel superiore Mistero del Disegno Divino. Questo per chi pensa che le persecuzioni ai cristiani non esistano, e che la missione della Chiesa si sia esaurita."
PURA PROPAGANDA! E' questo che causa le guerre. Che schifo di mondo ragazzi....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità