>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Archivio Articoli Worldwide

Finlandia preferisce uscire da euro che pagare debiti di altri
Stampa
  Text size
La Finlandia preferisce l'uscita dall'euro alla prospettiva di pagare i debiti degli altri partner dell'Eurozona. Lo dice, in una intervista al quotidiano finanziario finlandese Kauppalehti, il ministro delle finanze Jutta Urpilainen.

''La Finlandia vuole rimanere nell'euro e sappiamo quali siano i benefici per il nostro paese. Tuttavia, la Finlandia non vi restera' a qualsiasi prezzo e siamo pronti a tutti gli scenari, compreso l'abbandono della moneta unica'' ha detto il ministro.

Il ministro respinge qualsiasi idea di mutualizzazione dei rischi e dei debiti.

Helsinki ha criticato i risultati del vertice europeo dello scorso 28-29 luglio, in particolare le modalita' di ricapitalizzazione diretta della banche spagnole senza che venga riconosciuto lo status di creditore privilegiato al fondo salva stati europeo.

Sui fondi dovrebbero arrivare alla Spagna dall'Efsf, il fondo temporaneo salva stati, che non e' creditore privilegiato, Helsinki ha detto che chiedera' a Madrid delle garanzie da negoziare su base bilaterale, come gia' accaduto nel caso del secondo prestito alla Grecia.

Se invece i fondi dovessero successivamente arrivare dal fondo permanente salva stati (Esm), sia per le banche spagnole e sia come scudo anti-spread, Helsinki vuole che l'Esm mantenga lo status di creditore privilegiato.

red/men

Fonte >  ASCA-Afp



Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Pietro G 2012-07-06 19:08
Questo è l'equivalente in finlandese di : "quì nessuno è fesso".
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pierpaolo 2012-07-06 21:27
Credo sia un messaggio diretto alla Germania: se torna al Marco facciamo altrettanto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# VALFRED 2012-07-07 14:13
e invece sono proprio fessi, esattamente come noi!

si continua a litigare su come gestire questi debiti pubblici, sulle misure e contromisure, e NESSUNO che dica la verità: i debiti pubblici sono degli INDEBITI, frutto di TRUFFA e RAGGIRO!

Non vanno pagati a nessuno, vanno abbattuti e tanti saluti ai pifferai!

... a scorno di Israello, e a beneficio nostro e di tutta la Santa Chiesa (che siamo sempre noi) ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# albano81 2012-07-07 15:36
Un giorno si alzerà un fantozzen tedesco e urlerà "L'unione monetaria è una cagata pazzesca".
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# DBF 2012-07-07 17:21
Ma lo capite che puntualmente da 1800 anni ci stanno prendendo per i fondelli? Questa é un'altra sceneggiata. Scommettiamo che la Finlandia sará costretta ad importarsi tutto il Caucaso e tutta l'Africa? Giá perché lo scopo unico é solo uno e il denaro, la crisi, la fame, la morte, le pestilenze e la guerra sono il mezzo e non il fine.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# madmax 2012-07-08 16:04
concordo, hanno lasciato liberi i politici di indenitarsi perchè in realtà indebitavano noi... ed ora, complici i politici, stanno spostando il rischio dalle banche ai cittadini, creando un bacino di alcune centinaia di milioni di europei tutti inguaiati nei debiti per i secoli a venire e con un sistema fiscale che strangolerà più della garrota
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# VALFRED 2012-07-10 15:00
il compagno Mao direbbe: "i debiti pubblici sono una tigre di carta"

poveri goym, intimoriti davanti a simulacri cartacei... anzi virtuali: simboli di immagini di disegni di rappresentazion i... del vuoto!

animali (dal volto umano) di tutto il mondo, unitevi!!!

gettate la spocchia democratica e piegate le ginocchia, riconoscete di esser meno del nulla, pentitevi e pregate di essere liberati dal MALE...DETTO progresso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità