>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-200

RSS 2.0
menu-1
Papaboys e altre carnevalate
PDF
Stampa
  Text size
Signor Direttore,

debbo innanzitutto esprimerLe la mia gratitudine per l' onore che mi ha concesso prestandosi a commentare, con un Suo pregevole editoriale, denso, come sempre, di acute considerazioni, le opinioni che Le avevo espresso sull' Italia contemporanea. Ora, senza la pretesa che Lei si cimenti nell' estensione di un altro articolo, desidererei che mi comunicasse il Suo pensiero riguardo il recente viaggio di Sua Santità in Brasile per partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù.

tttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttt ttttttttttttttttt ttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttt ttttttttttttttttt ttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttt
Se posso dire apertamente quali sono le mie sensazioni, ebbene percepisco tali manifestazioni come delle indecorose carnevalate, delle pagliacciate che offendono la Cattolicità, che mi pare fatta di silenzio e raccoglimento: Papa Francesco non riesce a capire? Ed i Suoi ultimi predecessori, non si rendevano conto dei colpi mortali che stavano infliggendo al Cattolicesimo? (Ricorda Papa Giovanni Paolo II sul palco assieme ad un cantante rock ?). Credo Lei sappia chi fu l'ideatore di siffatti artifizi come, appunto, la proclamazione di giornate mondiali, la raccolta firme di "intellettuali" e simili marchingegni propagandistici: si chiamava Mùnzenberg, un giudeo spartachista che ideò tali tecniche per plagiare la massa anonima, inconsapevole, e sfruttarla per gli scopi che si intuiscono.

Una cosa per me è certa: quando, in Italia, entro in una chiesa, specie se opera di architetti d'oggi, e la vedo coperta di ridicoli manifesti scritti in un pessimo italiano dai giovinastri che danno del tu al parroco, strimpellano le chitarre e che partecipano agli "eventi" del Cattolicesimo da televisione, sento solo irritazione, fastidio e non più Presenze soprannaturali.

Con sincera stima

Manfred Riemann


Come non essere d’accordo...

Maurizio Blondet



 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# Annhilus 2013-08-02 14:38
Ricordiamo l'indecente carognata contro il Rito Extraordinario del Summorum di Benedetto XVI utilizzato per punire i Francescani dell'Immacolata di non si sa bene cosa. Quelle di celebrazioni sono degnissime ma a quanto pare minano il nuovo "sentire cum ecclesia" a dire dei bratz da tel aviv, ex audit di Francesco I.

Io sinceramente un senso di forte disgusto lo ho provato anche alla celebrazione tenuta dal Papa a Lampedusa.

Una cornice scialba, una omelia senza nè capo nè coda, una celebrazione sciatta
e sotto un gazebo da spiaggia, i rottami di un peschereccio usati come ambone e una croce di plastica azzurra e bianca con due pesci rossi usato come pastorale papale, per non parlare degli auguri per i frutti spirituali del ramadan (quali???) e del ministrante vestito come il mago otelma che sventolava la Sacra Scrittura come una banderuola al vento.

Poi a Copacabana abbiamo visto di tutto e di più.... dalla lambada flash-mob dei vescovi veramente patetica e stomachevole alla celebrazione in spiaggia a dir poco "plateale" con gente a mollo in bikini ...
sembrava il concertone
degli Abba, la via crucis poi un vero e proprio teatrino e tutto un tripudio di costosissime scenografie e luci e laser alla faccia della risparmio ottenuto
con la squallida croce di ferro che indossa il Papa (come se in Vaticano
sono finite le croci d'oro). La mozzetta no perchè è ridicola (povero marini che deve sopportare) ma il cappellone a diadema fatto di piume di pappagallo proveniente dalle tribu della foresta, quello il Papa se lo mette e ride... ride sempre.... poi secondo copertino
chi ride è scemo... ma solo se lo scemo sono io.

E per amore della Chiesa glisso riguardo l'ulteriore scantonata sull'aereo del ritorno a proprosito di non giudicare sodomiti e massoni, riguardo il divorzio e compagnia bella...

...quà siamo alla frutta ... altro che
giornata mondiale della gioventù...
i tradizionalisti beceri si lamentano, mentre i vari vendola e grillini si sbucciano le mani a via di applausi, mentre il parlamento seppure allo sbando approverà la legge contro l'omofobia e poi toccherà al matrimonio tra culattoni e lesbiche.

Quà siamo alla deriva, la chiesa è ridotta ad un relitto senza timone e sul ponte si balla e si canta.... come si fece sul titanic fino al naufragio miserando...
se ne salvarono pochi... anzi pochissimi.

Preghiamo perchè l'Immacolata interceda
per noi e che Domine Dio abbia pietà.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Andrea V. 2013-08-03 14:51
Questo Papa è stimatissimo dai media mondiali.

Brutto segno, è un altro strumento della globalizzazione ?

PS. concordo il viaggio in Brasile è stata una carnevalata ridicola.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Carlo Principe 2013-08-03 19:35
Ma Francesco resta il nostro Papa. Attaccarlo è pura forma di masochismo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# codino 2013-09-04 10:03
Citazione Carlo Principe:
Ma Francesco resta il nostro Papa. Attaccarlo è pura forma di masochismo.

non è papa nè lo vuole essere
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Centuri 2013-08-04 11:02
Sono d'accordo anch'io.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pelzen 2013-08-04 22:21
Ho dei dubbi su codesto papa, che non so spiegare, forse dettati da pregiudizi circa la sua appartenenza all'ordine gesuita, ma tant'è.
Trovo inoltre alcune considerazioni che mi hanno lasciato di sasso circa l'origine giudaica di Bergoglio. L'orgine di una famiglia non sempre è sinonimo di cambiamento, ma come Blondet insegna e come la storia maggiormente evidenzia, il cripto giudaismo è serpeggiante. Distribuisce stupore, interrogativi, disorientamento : armi queste capaci di stravolgere l'ordine di Santa ROMANA Chiesa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# frank10 2013-08-12 09:09
Citazione pelzen:
Trovo inoltre alcune considerazioni che mi hanno lasciato di sasso circa l'origine giudaica di Bergoglio.

Cioè? Quali considerazioni sull'origine giudaica?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ALMATA 2013-08-04 22:47
Secondo me è ancora troppo presto per giudicare il Papa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Annhilus 2013-08-05 10:03
Si valuti attentamente anche quello che ha detto il Francesco I riguardo la massoneria.

Ha detto come per i gay che il probelma non è l'essere gay o l'essere massoni, ma il problema sono le lobby gay o le lobby massoniche. In realtà essere gay significa essere in stato di peccato mortale, altrettanto essere massoni. Se la chiesa non condannerà ufficialmente eventuali forme di unione omosessuale, se comincerà a sostenere aperture improvvide alla comunione ai divorziati risposati e ai massoni sedicenti cristiani, una idea su chi propugna queste posizioni "nuove" potremo anche farcela no?

Staremo a vedere, intanto a me questa teologia delle lobby che non giudica massoni e invertiti mi pare una vera
assurdità.

Se essere massoni o sodomiti è peccato il Papa deve dirlo forte e chiaro altro che ambigue affermazioni sulle "lobby" che non si capisce bene che cosa dovrebbero essere in termini dottrinali.

Se invece Bergoglio vuole sdoganare queste realtà anticristiche lo dica chiaro e sapremo da che parte sta lui e sceglieremo da che parte stare noi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Nova 2013-08-05 14:22
Bergoglio era il candidato proposto nel 2005 dal card. Martini, colui che passò la vecchiaia nella Gerusalemme ebraica. Se Bergoglio è piemontese mi sovviene allora che in quella regione sono molti gli ebrei, dei quali molti diventati ricchissimi dopo la campagna napoleonica in Italia in seguito alla quale le proprietà della Chiesa vennero espropriate a favore degli ebrei.
Levi, Deaglio, Elkann, Bobbio, Violante. La nobildonna piemontese Carolina Bobbio (dama di compagnia dei Savoia) è la madre del presidente Napolitano.

Una delle prime foto mostrate dopo l'elezione di questo papa rappresenta un gruppo di quattro o cinque argentini con Bergoglio, tutti in kippah che armeggiano con la menorrah e delle candele per festeggiare la Hannukah.
Aggiungo che il vescovo lefebvriano Williamson dovette abbandonare Buenos Aires nel giro di 24 ore dopo le dichiarazioni alla TV tedesca sull'olocausto, quando ancora il cardinale Bergoglio governava la chiesa argentina.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Boanerghes 2013-08-06 12:58
Anche la comunione distribuita nei bicchieri di carta non è male pero.
Ma perché non togliere la scomunica a Milingo? Cosa ha fatto di tanto scandaloso? Almeno va a donne. E' una colpa forse? Mentre con i trans è tutto ok?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# lettera41 2013-08-06 15:22
"Credo Lei sappia chi fu l'ideatore di siffatti artifizi si chiamava Mùnzenberg, un giudeo spartachista che ideò tali tecniche per plagiare la massa anonima, inconsapevole...".

Che il Cattolicesimo possa almeno contare masse anonime e inconsapevoli!
Con il predecessore stava riducendosi ad una piccola setta per pochi adepti.
Se uno vuole sentire la presenza soprannaturale, non mancano certo i luoghi e le situazioni.
Ma almeno, grazie alle masse anonime, il Cattolicesimo vive e conta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Annhilus 2013-08-07 08:35
Lei coglie nel segno. La sua affermazione è la quintessenza dell'ideologia catto-progressista e Lei la ha sciorinata in modo naturale e prosaico.
L'ipocrisia e l'anticristianità di questa sua ammissione è palese e incredibilmente oramai connaturata ad un certo pensiero "cattoecumenizza to" incensato e osannato dai più.

La scusa con cui da sempre si tenta di sdoganare certe tragiche storture che hanno radice prima nella deriva vaticanosecondi sta è la "activa partecipatio" alla vita della Chiesa e vien da sè alla liturgia. Questa è ovviamente una impostura ipocrita che viene candidamente sbugiardata proprio dal Suo post. Masse anonime e inconsapevoli che in quanto tali servono non certo a rendere il dovuto culto a Dio ma a far vivere un cattolicesimo "che conti".

Lei in altri termini ha definito il cattolicesimo quale in realtà l'ideologia progressita lo vuole e lo propugna, una organizzazione( lobby???) mondana che prescindendo dalla matrice fondativa soprannaturale presti attenzione al numero degli associati che seppur massa anonima e decerebrata consenta alla gerarchia che la dirige di "contare".

Il vaticansecondis mo ipocrita da sempre finge e mistifica richiamandosi alla chiesa primitiva degli apostoli e degli antichi padri (quando il cattolicesimo era inteso come una setta e annoverava pochissimi adepti senza peso politco nè
blasone sociale di sorta) ma poi quando getta la maschera mostra il suo vero volto ed inneggia non ad una fede vera
e profonda (che non scende a patti col mondo ma guarda a Dio a costo di ridursi a lumicino) ma ad un cattolicesimo di masse decerebrate che ballano in spiaggia e che ricevono il Corpo di Cristo dai bicchierini di plastica, ma costituenti gli ingranaggi inconsapevoli di una realtà mondana "che vive e conta" .

E' ovvio che per una tale realtà non servono santi nè teologi nè dogmi, servono imbonitori e bravi tiratori di fili nelle gerarchie ed a capo magari un gran comunicatore che sappia imbambolare e gratificare e divertire la suddetta massa decerebrata danzando sambe a copacabana o indossando creste tribali fatte di piume di Pappagallo, altro che
Mitrie e mozzette.

L'impostura è servita e la sovversione
del più elementare senso ecclesiologico
proprio del cattolicesimo è tradito.

Il vostro cattolicesimo che conta e che tutti osannano non è però gradito a Nostro Signore e guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi, che poi è Ipsissima Vox Iesus.

Ha ragione Lei:
Il cattoprogressis mo sincretista ha ben modo di inventarsi luoghi e situazioni per soddisfare alla bisogna la richiesta di sacro, per mettere in blister un prodotto facilmente consumabile e gradito a chi "vuole sentire" la presenza del soprannaturale e gli auguri per il ramadan ad esempio sono un classico dei classici.

Ecco l'abisso dove siamo precipitati.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ALMATA 2013-08-07 10:07
"Il vostro cattolicesimo che conta e che tutti osannano non è però gradito a Nostro Signore e guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi, che poi è Ipsissima Vox Iesus."

Leggo la sua frase e rimango davvero colpito. Mi creda non c'è vis polemica nella mia risposta ma voglia di comprendere, anche perché ammetto di non sapermi ancora collocare, non sono sufficientement e preparato.
Ma da dove trae simili certezze?
Intendo dire come lo sa che nostro Signore non lo gradisce?
Grazie se vorrà rispondermi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Annhilus 2013-08-07 17:21
Citazione ALMATA:
"Il vostro cattolicesimo che conta e che tutti osannano non è però gradito a Nostro Signore e guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi, che poi è Ipsissima Vox Iesus."

Leggo la sua frase e rimango davvero colpito. Mi creda non c'è vis polemica nella mia risposta ma voglia di comprendere, anche perché ammetto di non sapermi ancora collocare, non sono sufficientement e preparato.
Ma da dove trae simili certezze?
Intendo dire come lo sa che nostro Signore non lo gradisce?
Grazie se vorrà rispondermi.


Non lo so io, ci mancherebbe, lo sa la Chiesa, ovvero la Sacra Tradizione che poi è la fonte della Rivelazione divina assieme alla Sacra Scrittura.

Quando noi anzichè rendere a Dio il culto a Lui gradito, modifichiamo, strumentalizzia mo ed infine profaniamo
il "Sacro" ed il "depositum fidei"
(profanare significa fare un uso profano di ciò che è sacro) è ovvio che facciamo qualcosa che è sgradito a Dio, e lo sappiamo perchè Lui ce lo ha detto attraverso la Sacra Scrittura la Sacra Tradizione. Non troverà certo nella bibbia che l'ostia consacrata è vero corpo e vero sangue di Cristo, ma se è cattolico Lei DEVE sapere che è così e DEVE crederci.

Se quindi per fare cosa divertente o pratica (è un esempio) o mediaticamente funzionale, invece di trattare col rispetto dovuto e con le modalità previste una tale infinita dignità e divinità, Lei la sbatte nei bicchierini di plastica e la dà via come le caramelle alla festa dello zecchino d'oro, magari tutti si divertono e ballano ma la profanazione si compie inesorabile e lo scempio a Nostro Signore è servito.

Non le citerò le infinite rivelazioni private in cui santi e mistici raccontano
di dannati perduti per aver trattato senza riguardo le Sacre Specie, Le dico solo che se nel Vangelo Nostro Signore Gesù ci mette in guardia dalle lusinghe e gli apprezzamenti del mondo che sono fonte di guai e di perdizione, dobbiamo essere attenti e seguire la retta via che Cristo ha chiaramente descritto, è una via difficile e conduce ad una porta stretta, pochi si salvano e molti si perdono disorientati ed abbagliati dalle lusinghe infingarde del mondo.

La strumentalizzaz ione della liturgia e la profanazione del SS Sacramento che oggi sono all'ordine del giorno sono stati trattazione puntualissima da parte della Chiesa nel Suo Sacro Magistero.

Comunque se veramente vuol capire un pò di più e approfondire le questioni a cui accenno le consiglio per iniziare di studiare con grande attenzione l'Enciclica Mediator Dei del Servo di Dio S.S. Pio XII che tratta in modo preciso e puntuale proprio questi punti. Le lascio qui per brevità solo un inciso:
-----------------
"SI ALLONTANANO dunque dal cammino della verità coloro i quali si rifiutano di celebrare se il popolo cristiano non si accosta alla mensa divina; E ANCORA DI PIU' SI ALLONTANANO quelli che, per sostenere l'assoluta necessità che i fedeli si nutrano del convito Eucaristico insieme col sacerdote, asseriscono, capziosamente, che non si tratta soltanto di un Sacrificio, ma di un Sacrificio e di un convito di fraterna comunanza, e fanno della santa Comunione compiuta in comune quasi il culmine di tutta la celebrazione.

Si deve, difatti, ancora una volta notare che il Sacrificio Eucaristico consiste essenzialmente nella immolazione incruenta della Vittima divina, immolazione che è misticamente manifestata dalla separazione delle sacre specie e dalla loro oblazione fatta all'Eterno Padre. La santa Comunione appartiene alla integrità del sacrificio, e alla partecipazione ad esso per mezzo della comunione dell'Augusto Sacramento; e mentre è assolutamente necessaria al ministro sacrificatore, ai fedeli E' SOLTANTO DA RACCOMANDARSI VIVAMENTE."
-----------------------------

Come può vedere chi sostiene che pur di far comunicare tanta gente si può sbattere il Corpo di Cristo nei bicchieri di plastica o distribuirlo come caramelle a chi capita capita è in errore anzi come dicevano i "concili dogamtici" e quindi perenni e irreformabili "anatema sit".

Un saluto e grazie a Lei per la cortese attenzione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ALMATA 2013-08-08 16:47
Grazie per il suo chiarimento, approfondirò. Non mi spiego alla luce delle sue spiegazioni perché il Papa possa permettere una simile profanazione. Oltretutto Bergoglio assistette con i suoi occhi ad un chiaro miracolo eucaristico. Un miracolo pare, accertato anche da analisi mediche. Dopo una tale esperienza sembrerebbe una grave leggerezza il gesto autorizzato da Francesco. Cosa non torna?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Annhilus 2013-08-13 07:32
Citazione ALMATA:
Grazie per il suo chiarimento, approfondirò. Non mi spiego alla luce delle sue spiegazioni perché il Papa possa permettere una simile profanazione. Oltretutto Bergoglio assistette con i suoi occhi ad un chiaro miracolo eucaristico. Un miracolo pare, accertato anche da analisi mediche. Dopo una tale esperienza sembrerebbe una grave leggerezza il gesto autorizzato da Francesco. Cosa non torna?


A me non torna nulla infatti.

Ho l'impressione che le gerarchie cattoliche abbiano imboccato volontariamente la via di una micidiale protestantizzaz ione finalizzata a vivere la loro condizione sacerdotale in termini meno sacramentali e più istituzionali. I sacrdoti di oggi vogliono essere parastatali, una sorta di dipendenti pubblici burocrati del sacro, con ferie, contributi, tessera della palestra e magari amante (frocio).

Bergoglio poi con le sue continue esternazioni assai poco ortodosse non sta facendo altro che confermare l'andazzo, orientato ad un pauperismo "di abbigliamento" che certo non si riscontra essere coerente quando si vedono palchi costati cifre enormi in stile concertone da copacabana per mettere in piedi una via crucis a dir poco "teatrale". E' interessante notare poi che se uno fa ricomprare tutte le vesti dei cardinali e sue per non usare quelle antiche (che abbondano negli armadi e non costano nulla, come abbondano croci d'oro e anelli antichi in oro e altro) invece di risparmiare spende di più ma lo fa con un intento puramente mediatico e tutti battono le mani.

Io riscontro un comportamento a dir poco isterico e privo di coerenza che stà minando il già devastato apparato ecclesiatico trasformandolo in un enorme
ministero per la sezione "sacro e religione" e non mi pare proprio che Bergoglio sia fatto di pasta differente, anzi è un portabandiera perfetto per questi "semplificicator i" che risparmiano su sacramenti e paramenti e che non possiedono la talare ma hanno l'harley e spendono tutto nelle attività pastorali tipo la gita a gardaland.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# alessio 2013-08-08 21:56
Il rosario e i sacramenti sono l'unica arma di difesa anche per poter essere mentalmente lucidi di fronte a questo caos premeditato...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Policarpo 2013-08-10 23:11
Cosa non torna? Mai letto o sentito "hanno occhi per vedere ma non vedono...hanno orecchi per sentire ma non sentono"?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Ultime lettere pubblicate:
Attacco di gastrite istituzionale?
Alcuni organi di stampa hanno riportato il perentorio, categorico e rabbioso divieto del Prof Burioni, (burocrate del ministero della salute, eletto da politici) a Comune, Provincia e Università di...
La Scelta Antitumore
Ho pubblicato il libro sulla prevenzione dei tumori, da oggi in libreria, per documentare come i principi della prevenzione e cura del MDB (Metodo Di Bella)
Veritas filia temporis, e il reato di “guarigione indebita”
Tante tragedie non li sfiorano neppure, sono infastiditi se qualcuno cerca ripetutamente di coinvolgerli, interessarli, chiedere attenzione e aiuto, occupati, come sono, a celebrare i riti, i fasti,...
FILM-DOCUMENTARIO SU METODO DI BELLA
È uscito un film–documentario dal titolo “Metodo Di Bella - 20 anni dopo (1997-2017)”. Per la realizzazione di quest’opera è stata condotta un’indagine di oltre 4 anni sul Metodo Di...
Metodo Di Bella e diffamazione
È stato creato dall’AIOM (Associazione Italiana Medici Oncologi) il sito “Tumore, ma è vero che?” generosamente, capillarmente diffuso con grande, zelante impegno e generale mobilitazione a...
Sperimentazione del Metodo Di Bella
In questo articolo vengono sintentizzate le numerose e gravi anomalie che hanno destituito di ogni credibilità e dignità scientifica la sperimentazione ministeriale del MDB del 1998.
È il “mercato”, ragazzi…
Recentemente si è verificata negli ospedali USA la scarsità del più semplice ed economico dei farmaci, la soluzione fisiologica (“saline”), carenza artificiosamente pianificata e indotta...
La cura dei Tumori e la loro Prevenzione Farmacologica
I meccanismi biologici della malattia, lo studio e la conoscenza della loro deviazione dalla fisiologica normalità, ne determinano la base razionale della medesima concezione terapeutica
Meccanismi d’azione nella prevenzione farmacologica dei tumori
Gli illuminati guardiani dell’ortodossia della ricerca censurano le scomode evidenze scientifiche per potere poi affermare in coro con le immacolate e disinteressate vestali della comunità...
La relazione su 297 casi trattati con MDB al New Zealand Breast Cancer Symposium di Auckland
È stata accettata, pubblicata agli atti e inserita nel programma questa relazione sul MDB. Il dato che ha destato maggiore interesse è la sopravvivenza a 5 anni del 4° stadio del tumore del...
Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità