>> Login Sostenitori :              | 
header-1

RSS 2.0
menu-1
Astana-satana, città sinistra
Stampa
  Text size
Pubblichiamo la traduzione di un articolo del 2009, molto chiaro e semplice, che spiega bene il significato del luogo in cui, a breve, dovrebbe recarsi il Papa. In calce una intervista al rev. Curzio Nitoglia sulla crisi nella Chiesa.

Astana è la prima capitale costruita nel 21° secolo e incarna perfettamente la direzione vero la quale va il mondo. È la visione di un uomo: Nursultan Nazarbayev, il presidente del Kazakistan (sì, il paese di Borat…). Sostenuta da miliardi di petrodollari, la città è stata costruita dal nulla in una zona remota e deserta delle steppe asiatiche. Il risultato è sorprendente: una capitale occulta, futuristica, che abbraccia il Nuovo Ordine Mondiale mentre celebra la più antica religione conosciuta dall’uomo: Il Culto del Sole.



La città è un continuo cantiere, ma gli edifici già completati riassumono la visione occulta di Nazarbayev.

La Piramide della Pace



Concepita dal più prolifico architetto britannico, Lord Norman Forster, questa piramide gigante è una strana presenza nel mezzo delle steppe asiatiche. L’edificio è dedicato alla “rinuncia alla violenza” e a “riunire le religioni del mondo”. Norman Foster ha dichiarato che l’edificio non ha simboli religiosi riconoscibili al fine di permettere la riunificazione armoniosa delle confessioni. In realtà, la piramide è un tempio per l’unica VERA religione degli occultisti: Il Culto del Sole. Un viaggio all’interno di questo edificio trasuda di simbolismo e rappresenta il cammino di ogni uomo verso l’illuminazione. Facciamo un giro “virtuale”.

La forma piramidale

Gli iniziati accettarono la forma piramidale come simbolo ideale sia della dottrina segreta che delle istituzioni stabilite per la sua diffusione” — Manly P. Hall, Insegnamenti segreti di tutte le epoche

  
Come affermò Manly P. Hall, la piramide è il simbolo ultimo rappresentante i misteri delle antiche civiltà. Sublimi nella loro semplicità, divine nelle loro proporzioni, esse incarnano sia la conoscenza divina posseduta dagli illuminati che lo smarrimento delle masse. Le élites di oggi, iniziate all’occulto, sono le eredi di questa antica saggezza e nel mondo moderno impiegano la piramide quale simbolo di potere. La chiave di volta illuminata/fluttuante/mancante rappresenta il principio divino presente nell’universo e in ogni essere umano. Un secondo significato simbolico attribuito alla chiave di volta fluttuante è la natura incompiuta del Nuovo Ordine Mondiale. Si sostiene che la chiave di volta della Grande Piramide verrà reintegrata quando il progetto secolare (iniziatico) diventerà realtà.

A mo’ d’esempio, ecco altre piramidi che appaiono in tutto il mondo e che rappresentano il potere delle élites.

capped20pyramid20in20memphis
Memphis Arena

luxor
Luxor Hotel, Las Vegas

Raffles Hotel, Dubai
Raffles Hotel, Dubai

Quando si entra nella piramide a pianoterra, l’interno è buio e cavernoso. Il seminterrato ospita il teatro dell’opera di Astana, dove la massa (ignara) viene intrattenuta.



Nonostante l’oscurità, un’enorme immagine del sole occupa quasi tutto il soffitto.

La sezione centrale

Proprio in cima al teatro dell’opera si trova lo spazio centrale della piramide. Funge da sala riunioni per le conferenze che riuniscono i leader religiosi del mondo.



Prendetevi un minuto per immergervi nel simbolismo qui presente. Abbiamo i leader religiosi di tutto il mondo seduti intorno ad un’enorme figura del sole, che discutono su come conciliare le loro differenze per la prossima Nuova Era. Il simbolismo è palese: tutte queste teologie sono semplicemente uno sviluppo dell’oggetto originale del culto di adorazione: il Sole.

Questo spazio è molto più luminoso rispetto al teatro dell’opera, rappresentando in tal senso il progresso verso l’illuminazione. L’immagine del sole, al centro della tavola rotonda, si trova esattamente sopra il sole del teatro dell’opera — a significare che mentre la popolazione in generale viene intrattenuta nell’oscurità del mondo materiale, gli illuminati, seduti sopra di loro, stanno contemplando sul come raggiungere la devozione finale.



Uno degli obbiettivi del Nuovo Ordine Mondiale è la sostituzione di tutte le religioni con una forma di neopaganesimo. Questo è ciò che rappresentano gli incontri che si svolgono ad Astana.

La città di Astana è veramente una città del Nuovo Ordine Mondiale.

L’Apice

L’apice è letteralmente paradisiaco. È rotondo, totalmente finestrato e inondato dalla gloriosa luce del sole. Immagini di colombe bianche sono incastonate nelle finestre, rappresentando la pace, che risulterà dall’unificazione dei governi e delle religioni del mondo nel Nuovo Ordine Mondiale. L’apice è l’ultima rappresentazione del raggiungimento dell’illuminazione, a livello individuale e mondiale.



Osservate il soffitto dell’apice:



La divinità solare brilla sull’illuminato. Stupendo…

Le divisioni della piramide (l’oscuro teatro dell’opera inferiore, la sala conferenze centrale e l’apice divino) incarnano la visione pitagorica del mondo. Gli insegnamenti di Pitagora sono studiati a fondo nelle società occultistiche contemporanee.

Pitagora divise l’universo in tre porzioni, che chiamò il Mondo Supremo, il Mondo Superiore e il Mondo Inferiore. Il più alto, o Mondo Supremo, era una sottile, compenetrante essenza spirituale che pervadeva tutte le cose, e, pertanto, il vero piano della Suprema Deità stessa, essendo la Deità in ogni senso onnipresente, omniattiva, onnipotente e onnisciente. Entrambi i mondi inferiori esistevano all’interno della natura di questa sfera suprema.

Il Mondo Superiore era la dimora degli immortali. Era anche la dimora degli archetipi, o dei sigilli; le loro nature non partecipavano in alcun modo alla materia terrestre, ma, gettando le loro ombre sul profondo (Mondo Inferiore), erano riconoscibili soltanto attraverso la loro ombra. Il terzo, o Mondo Inferiore, era la dimora di quelle creature che partecipavano della sostanza materiale od erano impegnate nel lavoro con o sulla sostanza materiale. Quindi, questa sfera era l’abitazione dell’(...)umanità e dei regni inferiori, — temporaneamente della terra ma capaci di elevarsi al di sopra di quella sfera per mezzo della ragione e della filosofia (Manly P. Hall, Insegnamenti segreti di tutte le epoche).

In altre parole, questa piramide di Astana, molto più che essere un’attrazione turistica, è una rappresentazione della filosofia degli iniziati. Come ha cripticamente dichiarato Dan Cruikshanks nel suo documentario, è una “rappresentazione del potere a venire”.

Bayterek, il Globo d’Oro



Anch’esso progettato dall’illustre architetto britannico Sir Norman Foster, il monumento vuole incarnare la storia popolare attorno al mitico albero della vita ed al magico uccello della felicità. L’uccello, chiamato Samruk, aveva deposto il suo uovo nella fessura tra due rami di un pioppo. L’uovo – il globo d’oro in cima al monumento – rappresenta ancora una volta il Sole, la divinità suprema.

Questo “albero della vita” raffigura il canale attraverso il quale gli spiriti lasciano il mondo materiale per unirsi al mondo divino. Questo concetto è ricorrente nella maggior parte delle società esoteriche (se non in tutte).

Dentro il Globo d’Oro

I visitatori possono salire in cima alla torre per ottenere una splendida vista della città di Nazarbayev. Ma ci sono vieppiù alcuni strani elementi da osservare.

99_big

All’interno del globo, troviamo una “cosa” enigmatica: Si tratta di un triangolo d’oro con l’impronta della mano del presidente Nazarbayev. A che pro? La cosa non è chiara, ma ricorda molto quella immagine del film “Atto di forza” con l’attore Arnold Schwarzenegger.

Composizione Bata



Si tratta di un globo firmato dai rappresentanti di diciassette confessioni religiose. Ancora una volta ad Astana si parlare di unire tutte le religioni, insieme a tutto il resto, in una sola del Nuovo Ordine Mondiale.

Pilastri massonici



Due pilastri, e, tra di loro, uno nel mezzo, più lontano. Esiste una possibilità che tale allestimento possa essere un simbolismo massonico?

  
Sì, le due colonne d’oro gemelle rappresentano i due pilastri della Massoneria chiamati Boaz e Jachin. Non ci addentreremo nell’intero simbolismo dietro questi pilastri (il lettore può leggere in tal senso lo studio di mons. Meruin, La Frammassoneria, ndt), ma possiamo probabilmente presupporre che Nazarbayev sia un “Libero e Accettato Massone”.

Palazzo presidenziale



Posto in una posizione dominante nella città, il Palazzo Presidenziale si trova al termine di un percorso cerimoniale che inizia con la torre Bayterek. In cima al palazzo è collocata una grandissima cupola, rappresentante il principio femminile, in opposizione alla fallica torre Bayterek — il principio maschile. Questa disposizione è presente in quasi tutte le città mondiali, non escluse Washington e Parigi.

Khan Shatyry Entertainment Center
(La Tenda più Grande del Mondo)



Questa stranezza è progettata, ancora una volta, da Sir Norman Foster (egli praticamente ha progettato l’intera città).



Sotto la tenda, – un’area più grande di 10 stadi di calcio, – esiste un parco su scala urbana, un luogo per lo shopping e divertimento con piazze e strade acciottolate, un fiume navigabile, un centro commerciale, un minigolf e uno stabilimento balneare al chiuso. Si dice che questa struttura sia stata realizzata per sembrare un tabernacolo, al pari del Tempio di Salomone.

I luoghi di culto mobili, composti da tende, venivano utilizzati dai Giudei nei tempi biblici. Gli iniziati attribuiscono a questi antichi insediamenti un significato esoterico.



Per concludere

Mentre i membri dell’élite mondiale stanno soddisfacendo le condizioni richieste al fin di unire il mondo in un unico governo, diffondendo in tutto il globo i simboli del loro potere. Il fatto che la popolazione non abbia idea di cosa rappresentino queste strutture è esattamente la ragione per cui i loro piani procedono inosservati e senza ostacoli.

Ma questi piani sono plurisecolari. Manley P. Hall, nel 1918, scrisse:

“Quando governa la massa, l’uomo è governato dall’ignoranza; quando governa la chiesa, è governato dalla superstizione; quando governa lo Stato, è governato dalla paura. Prima che gli uomini possano vivere insieme in armonia e comprensione, l’ignoranza deve essere trasmutata in saggezza, la superstizione in una fede illuminata, e la paura in amore”.

La massa è uguale alla democrazia, la chiesa è uguale alla religione e lo Stato è uguale alla nazione. In altre parole, prima che gli uomini possano vivere in armonia, dobbiamo abolire la democrazia (perché la massa è troppo stupida), le religioni (perché sono superstizioni) e gli Stati (perché abbiamo bisogno di un governo mondiale). Egli prosegue:

“Il perfetto governo della terra deve essere modellato alla fine su quel governo divino con il quale l’universo è ordinato. In quel giorno in cui l’ordine perfetto sarà ristabilito, con la pace universale e il bene trionfante, gli uomini non cercheranno più la felicità, perché la troveranno che sgorga dentro di loro”.

Suona bene, vero? C’è solo un problema: quando ciò accadrà, la maggior parte della popolazione del mondo sarà morta.

Traduzione a cura della Redazione EFFEDIEFFE.com

Fonte >
  Vigilantcitizen.com



La presente traduzione è da noi commissionata a traduttori di nostra fiducia ed effettuata appositamente per EFFEDIEFFE. Diffidiamo dal copiare su altri siti, blog, forum e mailing list i suddetti contenuti


 
Nessun commento per questo articolo

Aggiungi commento


Ultime notizie in questa sezione :
I Rothschild: una delle “grandi famiglie” che dominano il mondo
don C. Nitoglia
Le Famiglie che dominano il mondo /13
Il potere occulto dell’alta finanza sul mondo moderno
don C. Nitoglia
Le Famiglie che dominano il mondo /12
La sola fede e la giustificazione: I Giudaizzanti, Lutero e bergoglio
don C. Nitoglia
Comandamenti e Bergoglio 3
La sola fede e la giustificazione: I Giudaizzanti, Lutero e bergoglio
don C. Nitoglia
Comandamenti e Bergoglio 2
La sola fede e la giustificazione: I Giudaizzanti, Lutero e bergoglio
don C. Nitoglia
Comandamenti e Bergoglio 1
Il potere occulto dell’alta finanza sul mondo moderno
don C. Nitoglia
Le Famiglie che dominano il mondo /11
Bibbia Martini-Sales: termine dei lavori
Edizioni EFFEDIEFFE
Monsignor Viganò, De Mattei & la “TFP”
don C. Nitoglia
Il “Caso Alvaro Obregon /José Toral”, la tirannide & il tirannicidio (2)
don C. Nitoglia
SECONDA PARTE
Sodalitium e Viganò
don C. Nitoglia
La Dittatura Terapeutica
L’unica ed estrema forma di difesa da questo imminente, sottovalutato, tragico pericolo particolarmente grave per l’Italia, è la presa di coscienza
Contra factum non datur argomentum
George Orwell con geniale e profetico intuito, previde l’oscuramento delle coscienze, il tramonto della civiltà, l’impostura e apostasia dalla verità che viviamo, quando scrisse “nel tempo...
Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità