>> Login Sostenitori :              | 
header-1
header-152

RSS 2.0
menu-1
Abusi sessuali nello sport. Lo scandalo svedese
Stampa
  Text size
Paradisi nel civilissimo nord Europa protestante…

Abusi sessuali sugli atleti, lo scandalo scuote la Svezia. Dopo il libro-denuncia del saltatore Sjöberg altre accuse ai tecnici. L’ex dt: «Ho visto molti tecnici pomiciare con le adolescenti»

STOCCOLMA - Il mondo dell’atletica svedese è sconvolto da una serie di accuse di abusi sessuali perpetrati ai danni di giovani atleti di ambo i sessi da parte di allenatori federali. Il caso più clamoroso è quello del campione olimpionico di salto in alto Patrick Sjöberg il quale, nel suo libro autobiografico «Ciò che non hai visto», rivelò alcuni mesi fa di essere stato sottoposto a un sistematico abuso sessuale da parte del suo allenatore Vijo Nousiainen, soprattutto all’inizio della carriera e cioè quando era ancora troppo giovane per poter resistere alle costanti pressioni di colui che gli prometteva grandi successi internazionali.

Nousianen ha abusato sessualmente anche di altri atleti quali Yannick Tregaro e Christian Skaar Thomassen. Sjöberg accusa le autorità federali svedesi di aver fatto finta di non sapere che diversi allenatori di atletica leggera approfittavano della propria posizione per pretendere prestazioni sessuali dai propri atleti e di aver evitato di condurre inchieste per non turbare l’ambiente sportivo, accertando responsabilità troppo compromettenti anche per la dirigenza.

Le accuse di Sjöberg non si limitavano al proprio caso, ma lasciavano sottindere che gli abusi sessuali, soprattutto ai danni di aspiranti atleti giovanissimi, erano più diffusi di quanto si potesse immaginare e, nel corso di una trasmissione televisiva, l’ex direttore tecnico della federazione nazionale svedese di atletica leggera, Ulf Karlsson, sottoposto a un pressante interrogatorio da parte di una giornalista svedese, ha ammesso di avere visto di persona allenatori e dirigenti di mezza età abbracciare e pomiciare sfrontatamente con giovani atlete di dodici-tredici anni perfino durante lo svolgimento di gare ai vari livelli.

Si era appena affievolita l’eco di questa sensazionale ammissione che una società sportiva (di cui non è possibile pubblicare il nome) ha comunicato di aver esonerato dall’incarico un allenatore accusato da due donne di diciannove anni di avere abusato di loro sessualmente per anni interi mentre erano ancora adolescenti. Secondo la legge svedese, i rapporti sessuali con ragazze al di sotto dei quindici anni costituiscono un reato punibile con il carcere e pertanto i nomi delle atlete e dell’allenatore sono per ora coperti da anonimità.

Ma l’enorme rilievo dato a quest’ultimo caso dai mass media svedesi, ha indotto molti giovani atleti di ambo i sessi ad inviare lettere (ovviamente anonime) in cui si accusano allenatori e dirigenti di essersi resi colpevoli di abusi sessuali oppure di averli accettati con compiacenza per non scatenare scandali. Adesso lo scandalo c’è ed è di dimensioni colossali. Tanto che si richiedono a gran voce le dimissioni del presidente della federazione nazionale, Lennart Karlberg – che si è rifiutato di agire sin da quando fu pubblicato il libro di Sjöberg – e si propone di sostituire ai singoli allenatori un team formato da tre tecnici federali. La conseguenza più triste di questo stato di cose è l’abbandono dell’attività agonistica da parte di giovani promesse dello sport che si sono rifiutate di lasciarsi sfruttare sessualmente.

Francesco S. Alonzo

Fonte >
  Stampa.it


Home  >  Worldwide                                                                               Back to top

 
Guarda commenti | Nascondi commenti

Commenti  

 
# em 2011-11-23 21:54
Ecco i risultati del liberalismo, laicismo protestante-pagano e libertà sessuale.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-11-24 21:30
Citazione em:
Ecco i risultati del liberalismo, laicismo protestante-pagano e libertà sessuale

Beh... "LUTERO, pardon, L'UTERO"... IPSE DOCUIT!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Robert De Zan 2011-11-24 15:42
Il problema è che sempre più persone sono disposte a barattare il proprio corpo in cambio di favori di tipo economico o di popolarità, per cui c'è sempre chi se ne approfitta. In compenso io me lo sono preso più di qualche volta in quel posto, senza neanche ringraziarmi e chissà cosa ci porterà il futuro!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# sivispacemparabellum 2011-11-24 16:01
Beh?
Succede anche in Italia, l'allenatore sporcaccione maturo attenta a fresche carni atletiche.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# catwalk 2011-11-24 17:16
A me questi dell'Europa del nord non mi sono mai piaciuti e non mi ha mai convinto il loro fare troppo liberale; è solo una scusa per fare i loro comodi.
Catwalk
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# NOMEN 2011-11-25 15:02
Citazione catwalk:
A me questi dell'Europa del nord non mi sono mai piaciuti e non mi ha mai convinto il loro fare troppo liberale; è solo una scusa per fare i loro comodi.
Catwalk


Ma certo... sono sfacciatissimi "liberi" docenti nella loro materia preferita... "IPOCRISIA"... tanto da auto-santificarsi, auto-giustificarsi e persino auto-assolversi... tutti 'sti furbissimi, supponenti, odiosissimi seguaci de illo defuncto monaco smonacato... teologastro a tempo perso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# DBF 2011-11-24 21:56
Sarebbe bello che fosse tutto candido e puro... ma il male e il bene sono ovunque. Nel mondo cambiano solo le percentuali. Il male è stato allevato e non contrastato per uccidere il troppo bene e creare un domani un mondo fatto di soli figlioli prodighi. Chi diceva che il comunismo è il ‘male necessario’? O che i comunisti sono ‘compagni di viaggio’? Perciò di cosa vi lamentate anime sante e perciò ubbidienti? Un'altra forma di guerra e di controllo dell'umanità. Il bene è pericoloso, doveva essere individuato e crocifisso. Serve sangue. Per il momento... più si scende e più aumenta la carnalità. Per il resto è e sarà sempre così fino alla fine del mondo. Anzi sarà sempre peggio. Tutto - solo ora che gli incorruttibili i non bi-gott sono stati eliminati - ha un prezzo. Inoltre chi si scandalizza o mente a se stesso da bi-volk o era un ragazzo sfigato e invidioso. Le ragazze non hanno problemi... soprattutto a quell'età. E' inutile mettere la testa sotto la sabbia... cari paparini. La natura non si piega... si spezza.
"Agli spregiatori del corpo voglio dire la mia parola. Non debbono imparare e insegnare l'opposto di quello che hanno imparato e insegnato finora, bensì dire addio al proprio corpo - e quindi ammutolire. Perfino nella vostra stoltezza e disprezzo, voi spregiatori del corpo, servite al vostro Se stesso. E io vi dico: il vostro Se stesso vuole morire e si distacca dalla vita".
Perciò ci sono criminali del corpo e dello spirito tra i carnali, ma ancor tra chi aspira ad essere o servire il solo spirito.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Ultime 10 traduzioni FDF:
I media mentono sulla Siria
Philip Giraldi
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La religione dell’Olocausto
Gilad Atzmon
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
L’ascesa del totalitarismo tecnologico
VDare
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
“Vorrei non essere mai nato”: l’ascesa degli anti-natalisti
Guardian
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Il femminismo e gli invasori hanno distrutto l’Europa
Paul Craig Roberts
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Vi sono prove crescenti che l’universo è collegato da strutture giganti
Vice
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Donne criminali: schiaviste, predatrici, pedofile
American thinker
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
Una finestra sul senso di colpa ebraico
Gilad Atzmon
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La distruzione del Giappone (per mano di Abe passando da un secolo di ebrei)
National justice
TRADUZIONE EFFEDIEFFE
La Russia può essere amica di TUTTI in Medio Oriente?
Russia Today
TRADUZIONE EFFEDIEFFE

Articoli piu' letti del mese nella sezione Worldwide

Libreria Ritorno al Reale

EFFEDIEFFESHOP.com
La libreria on-line di EFFEDIEFFE: una selezione di oltre 1300 testi, molti introvabili, in linea con lo spirito editoriale che ci contraddistingue.

Servizi online EFFEDIEFFE.com

Archivio EFFEDIEFFE : Cerca nell'archivio
EFFEDIEFFE tutti i nostri articoli dal
2004 in poi.

Lettere alla redazione : Scrivi a
EFFEDIEFFE.com

Iscriviti alla Newsletter : Resta
aggiornato con gli eventi e le novita'
editorali EFFEDIEFFE

Chi Siamo : Per conoscere la nostra missione, la fede e gli ideali che animano il nostro lavoro.



Redazione : Conoscete tutti i collaboratori EFFEDIEFFE.com

Contatta EFFEDIEFFE : Come
raggiungerci e come contattarci
per telefono e email.

RSS : Rimani aggiornato con i nostri Web feeds

effedieffe Il sito www.effedieffe.com.non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata", come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità